YOGA THAILANDESE

Giorno 24 ottobre 2018 terrò una lezione prova presso la Hathor Academy , via Salvati 97 – Caltanissetta., dalle 18.30 alle 19.30

Durante la lezione saranno svolte le seguenti pratiche:

– meditazione breve, per darsi il tempo di fermarsi e ascoltarsi;
– pratiche preparatorie affinché mentalmente e fisicamente ci si prepari ad effettuare le posture dello yoga thai;
– posture dello yoga, per un piacevole distensione dei tessuti corporei e apertura delle articolazioni;
– rilassamento finale.

Questa lezione vuole trasmettere il principio teorico – pratico del fermarsi e rilassarsi come modo di prendersi cura di sé stessi. Certamente un modo per vivere meglio tra attività giornaliera e giusta pausa.

 

Per informazioni:
Hathor Academy – 393 / 0942571 – 0934 / 27549

Presenza

Nel trattamento craniosacrale biodinamico è importante la creazione di un luogo sicuro,accogliente nel quale si percepisca sicurezza.

Questo è il fondamentale compito dell’operatore affinché il ricevente si senta “a casa sua” durante il trattamento.

Pertanto più l’operatore stabilisce una buona presenza, più influirà sulla percezione della sicurezza del ricevente.

Presenza significa che l’operatore è in quel posto ed in quel momento separato da condizionamenti che lo renderebbero assente (bisogni, paure, pensieri vari). Più il ricevente si sente a suo agio, accolto, supportato dalla presenza dell’operatore, più si affida. Questo affidarsi lo rende libero di lasciare andare, a sua volta, i condizionamenti a cui la sua personalità ed il suo corpo si sono adattati.

Dato che il corpo evidenzia i condizionamenti con posture errate (a causa di tensioni varie) o  patologie varie, il lasciare andare comporta una ri-apertura corporea e un ri-fluire fisiologico dei liquidi corporei. E se i liquidi circolano bene i tessuti sono in buona salute (ben nutriti e ben ripuliti)

Antico Massaggio Thailandese

L’ Antico massaggio thailandese vanta tradizioni millenarie.

Il corpo è percorso dai Sen, nei quali scorre energia che nutre ogni parte di noi. Pertanto si tende a rendere questi canali liberi, sia effettuando pressioni sia con manovre su muscoli.

Quando scrivo pressioni, intendo riferirmi all’uso di dita, mani, gomiti.

Le pressioni vengono integrate da manovre sui muscoli – allungamenti, torsioni, leve – che muovono e aprono tessuti  e articolazioni.

Tutto questo lavoro porterà: alleviamento tensioni muscolari, miglior circolazione sanguigna,linfatica, e fluidi in generale.

Quindi se considerate che l’energia circolerà meglio , che i liquidi fluiranno liberamente, capite che il corpo verrà nutrito bene.

LA PERSONA DIVERRA’ MOLTO RILASSATA DOPO UN ORA DI QUESTO TRATTAMENTO

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: